1975

La contraddizione principale

6 dicembre 1975. 20.000 donne arrivano a Roma per una manifestazione sull’aborto. I giovani del servizio d’ordine di Lotta Continua, guidati da Erri De Luca, tentano di sfondare il corteo in nome dell’unità di classe. La sera stessa le donne di Lotta Continua invadono la riunione del Comitato nazionale e accusano di fascismo i compagni. Il giornale dell’organizzazione glissa e l’indomani titola: “20.000 donne da tutta Italia per il loro diritto alla vita, per la morte di questo governo”.

Luogo: 
Anno: 
Campi di memoria: 

1975: il '68 delle donne

Nel 1975 le manifestazioni e le iniziative del movimento femminista raggiungono il loro apice, tanto che quell'anno verrà soprannominato "il '68 delle donne".

Nell'autunno del '75, ad esempio, apre in via Dogana la Libreria delle Donne: nuovo punto di riferimento dei gruppi femministi milanesi, divenuta in poco tempo di interesse nazionale.

in: Quinta puntata di "Il femminismo a Milano" a cura di Lea Melandri. 

 

 

Luogo: 
Anno: 
Contesti: 
Campi di memoria: 

Il 6 dicembre 1975

La partecipazione al corteo nazionale sull'aborto - Roma

Luogo: 
Anno: 
Parole chiave: 
Contesti: 
Campi di memoria: 
Abbonamento a RSS - 1975